Glossario

C

Le camere di un infisso, ovvero “camere d’aria”, sono delle intercapedini presenti all’interno del profilo. Queste, grazie alla loro conformazione, migliorano la prestazione sia termica che acustica del serramento. Generalmente il miglioramento è dovuto al fatto che all’aumentare del numero delle camere aumenta la sezione del profilo. Ciò consente l’utilizzo di vari spessori di vetro reperibili in commercio.

Una casa passiva (Passivhaus secondo il termine originale in lingua tedesca) è un edificio che copre la maggior parte del fabbisogno energetico necessario al riscaldamento e al raffrescamento degli ambienti senza ricorrere agli impianti convenzionali (caldaia, termosifoni o sistemi analoghi). La casa è detta "passiva" perché gli apporti di energia derivanti dell'irraggiamento solare e dal calore generato internamente all'edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono sufficienti a compensare la dispersione termica durante la stagione fredda.

D

Unità di misura del livello di intensità energetica dei suoni (pari alla decima parte del bel). Simbolo: dB.

Differenza di livello sonoro che si misura tra due diversi ambienti.

E

L’EPDM è una famiglia di gomme che, negli ultimi 50 anni, è stata sempre più utilizzata come materiale da costruzione nell’industria automobilistica e nell’ingegneria civile. Nello specifico è un elastomero ottenuto dalla copolimerizzazione di Etilene, Propilene e Diene Monomero, che viene vulcanizzato.
Le lunghe molecole di gomma sono connesse attraverso legami chimici incrociati, formando un prodotto altamente elastico, chimicamente stabile, con una resistenza imbattibile ai raggi UV, agli agenti atmosferici, alle basse e alte temperature, alle sostanze chimiche e all’invecchiamento.

G

Le guarnizioni sono elementi che, inseriti tra due superfici, hanno il compito di impedire o limitare significativamente il passaggio di fluidi, liquidi e gas. Il loro compito, nel caso specifico degli infissi, è:

  • contribuire a mantenere costante la temperatura dell’ambiente interno
  • isolare acusticamente
  • impedire la penetrazione di acqua piovana, umidità, spifferi

N

Il sistema di chiusura con nottolino a fungo è una componente della ferramenta pensata per contrastare i tentativi di scasso. Prende il nome dalle puntine a forma di fungo che si agganciano sugli attacchi della cornice dell'infisso. Questo sistema rende più difficoltoso forzare la finestra, aumentando di conseguenza il livello di sicurezza della stessa.

R

Termine che definisce una scala di colori normalizzata usata principalmente nell’ambito delle vernici e dei rivestimenti. Esistono due scale RAL, una per colori opachi e una per colori brillanti. La classificazione RAL è costituita da 4 cifre, la prima della quali identifica la gradazione di colore principale.

Potere fonoisolante delle finestre, ovvero la riduzione di trasmissione dell’energia sonora dell’elemento.

T

Il telaio è l’elemento che collega la lastra vetrata con le pareti dell’edificio. È costituito da tre elementi principali: il telaio mobile (elemento che contiene il vetro e consente l’apertura della finestra), il telaio fisso (elemento che, tramite cardini, sostiene il telaio mobile consentendone il movimento) e il controtelaio (elemento che collega il telaio fisso alla muratura).

TPE è il nome utilizzato per definire un elastomero termoplastico. Si tratta di un compound, simile alla gomma, costituito di materiali termoplastici duri, in combinazione con un materiale soffice e gommoso e spesso anche con additivi come oli e cariche. Tra le varie applicazioni, viene anche usato per la realizzazione di guarnizioni.

La trasmittanza termica (U) è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a temperatura diversa (ad esempio, un ambiente riscaldato da un ambiente esterno non riscaldato). L’unità di misura della trasmittanza termica è il W/(m2K) (Watt/metro quadro Kelvin) e il valore viene indicato con diverse sigle a seconda che si faccia riferimento alla trasmittanza termica del serramento (Uw), a quella del telaio (Uf) e a quella della vetrata (Ug).
Per minimizzare la dispersione di calore è necessario che gli elementi che costituiscono l’involucro edilizio abbiano un basso valore di trasmittanza termica, così da garantire un miglior isolamento.