Pietre miliari della storia aziendale

1951 – Nascita di Schüco

Heinz Schürmann, un pioniere della giovane Repubblica federale di Germania, fonda l’azienda Heinz Schürmann & Co. a Porta Westfalica.  In un piccolo cortile, con l’aiuto di sei dipendenti, produce vetrine, tende da sole e sistemi avvolgibili.

1954 Durante il miracolo economico della Germania dell’est, soluzioni innovative per finestre e facciate acquisiscono via via sempre più importanza. Schüco ne è produttrice. L’azienda assume importanza e prestigio per il suo carattere innovativo: utilizza infatti l’alluminio nella produzione delle finestre. Con il trasferimento a Bielefeld, l’azienda si stabilisce presso una nuova sede.

1955 – 1963 La rapida crescita di Schüco rende necessaria l’attivazione di nuovi canali di distribuzione. Vengono aperte nuove filiali commerciali a Düsseldorf, Francoforte, Stoccarda e Amburgo. Accordi licenziatari e nuovi contratti rendono possibile nuove collaborazioni sul territorio europeo. Nel 1958 Schüco entra in partnership con Alu König Stahl, collaborazione attiva tutt’oggi.

1964 La vendita di Schüco alla società Otto Fuchs KG apre nuove opportunità di business e nuovi orizzonti tecnologici. Il Fondatore di Schüco, Heinz Schürmann, consegna la gestione della società al Dott. Ing. Ernst Von Wedel. Schüco continua la sua espansione a livello internazionale e, nel 1964, possiede società controllate in Francia, nei Paesi Bassi e in Danimarca. Schüco Design si stabilisce a Borgholzhausen in quello stesso anno.

Schüco sviluppa il suo core business sulla fornitura di sistemi per serramenti in alluminio. L’azienda stabilisce nuove sedi in tutta la Germania, espandendo continuamente la propria rete di vendita.

1970-1971 Finestre in alluminio, porte e facciate, così come sistemi scorrevoli che garantiscono un eccezionale isolamento termico: due anni prima della crisi petrolifera, Schüco si sta già concentrando sulla tutela del clima e sulla conservazione delle risorse con l’impiego di prodotti innovativi.

1972 I servizi al consumatore diventano sempre più importanti. Anche su questo fronte Schüco si conferma un’azienda pioniera. Viene fondata Schüco Service GmbH, società che fornisce software per aiutare i propri clienti con i calcoli e la costruzione di profili in alluminio.

1975 Günter Reinecke è il nuovo CEO dell’azienda.

Schüco diventa progressivamente sempre più internazionale. L’azienda riconosce presto il potenziale del versatile PVC e aggiunge alla gamma dei suoi prodotti finestre realizzate con questo materiale.

1982 Schüco coniuga con successo requisiti legati all'isolamento acustico e alla tutela ambientale, e per la prima volta propone anche un sistema per la sicurezza antincendio.

Schüco presenta il nuovo profilo per finestre in alluminio ISKOTHERM. Sistemi ad alto isolamento termico sono utilizzati per edifici residenziali e progetti di ristrutturazione.

1989 Schüco entra nel business di sistemi per finestre in PVC.

Dopo la caduta del muro di Berlino la ristrutturazione edilizia esige l'impiego di materiali da costruzione ecologici. Schüco coglie questa sfida ed espande ulteriormente il suo business internazionale. Allo stesso tempo, l’azienda entra nel mercato dell’energia solare e mira a grandi progetti commerciali.

1990 Grazie al boom edilizio nella Germania dell’est, Schüco varca per la prima volta la soglia magica del miliardo di fatturato. La leggenda del calcio tedesco Franz Beckenbauer diventa ambasciatore del marchio.

1992 Un nuovo grattacielo a Bielefeld ospita un magazzino della superficie totale di 81.000 mq.

1997 Per la terza volta nella storia dell’azienda si assiste a un cambio ai vertici di Schüco. In questo anno, Dirk U. Hindrichs succede a Günter Reinecke.

1999 All’alba del nuovo millennio, Schüco incontra la formula 1. Indossando il logo dello sponsor Schüco, l’auto McLaren-Mercedes domina la vetta dei campionati automobilistici di tutto il mondo.

Schüco aggiunge una terza divisione per i prodotti solari termici e fotovoltaici, ribadendo il proprio impegno per uno sviluppo sostenibile.

Viene costituita una società combinata per Germania e Svizzera, sotto il nome di Schüco Jansen Steel Systems.

Schüco estende il suo business negli USA, nel Sud America e in Cina. Con le sue tre divisioni – Alluminio, PVC e Solare – l’azienda si specializza per l’intero involucro edilizio.

2005 Lo Schüco Technology Center è accreditato come istituto indipendente e certificato per l’involucro edilizio.

2008 Schüco incontra il golf. Un connubio ideale: precisione e perfezione – in armonia con natura e tecnologia. Un anno dopo, la prima edizione dello Schüco Open ospita numerose star internazionali del golf.

Il sistema per porte e finestre Schüco AWS/ASD stabilisce nuovi standard e sostituisce il Royal S system.

2009 Schüco presenta il 2° Concept per l’involucro edilizio al BAU 2009. Con una tecnologia all’avanguardia ad alta efficienza energetica, l’azienda fornisce un importante contributo per limitare il riscaldamento globale a 2 gradi Celsius.

2011 Al BAU 2011 Schüco entusiasma i visitatori con Schüco Energy3 Building, edificio autosufficiente dal punto di vista energetico: produce più energia di quella che consuma.

2012 Hinrich Mählmann entra in Schüco International KG a giugno, diventando Managing Partner sia di Schüco sia della società capogruppo Otto Fuchs KG.

Il 1° ottobre, Andreas Engelhardt è nominato nuovo Presidente del Consiglio di Direzione del Gruppo.

2013 Schüco investe oltre 11 milioni di euro a Weissenfels, nella principale sede produttiva e logistica per il PVC: inaugurate 11 nuove linee di rivestimento per profili e nuove aree operative per un totale di oltre 6.000 mq.

People. Nature. Technology”. Questo è lo slogan al BAU 2013. Alla più importante fiera internazionale di archietettura ed edilizia, l’azienda registra 11.000 contatti, un numero record di visitatori.

2014 Il riuscito connubio tra Otto Fuchs KG e Schüco International KG è in piedi da oramai 50 anni.

Nel mese di settembre Andreas Engelhardt diventa Managing Partner e CEO di Schüco International KG.
Apre a Bielefeld Schüco Showroom, un’esposizione interattiva dei prodotti da costruzione in metallo. Distribuiti su 800 mq, Schüco presenta affascinanti tecnologie e sistemi innovativi che utilizzano l’alluminio.

2015 Con lo slogan “Home. Work. Life” Schüco espone al BAU di Monaco eleganti soluzioni con cui poter progettare la casa ideale, gli ambienti di vita e di lavoro. Circa 13.000 visitatori registrati: un nuovo record.