I sistemi in PVC offrono il meglio

Massime prestazioni

La realizzazione di edifici ad alta efficienza energetica e ancor più quelli a energia quasi zero richiede una serie di accorgimenti progettuali al fine di raggiungere elevati standard, contenendo i costi. Tra le misure indispensabili per ridurre inutili dispersioni e ottimizzare gli apporti di energia gratuiti, la scelta del materiale dei serramenti si rivela decisiva.

Che si tratti di sistemi per finestre o per scorrevoli, tutti i profili in PVC Schüco garantiscono la massima efficienza in termini di trasmittanza. La tecnologia multicamera e i livelli di guarnizione amplificano il potere isolante del materiale e fungono da barriera contro il freddo e l’umidità, tipicamente invernali, ma anche contro il caldo estivo, mantenendo la temperatura interna costante e piacevole in qualsiasi stagione.

Sono la scelta ideale nel caso di edifici a basso impatto energetico: con il profilo Schüco Alu Inside, certificato Passivhaus, si raggiunge un valore Uf di 0,90 W/(m2K) nella versione standard e Uf di 0,74 W/(m2K) in quella con isolamento supplementare della battuta del telaio.
La stessa efficienza è garantita dai sistemi per scorrevoli in PVC che, a dispetto delle grandi dimensioni, assicurano un ottimo isolamento termico, favorendo il comfort abitativo. Con i sofisticati profili multicamera in PVC, la soglia piatta a taglio termico e la possibilità di inserire tripli vetri con spessore massimo di 52 mm, anche Schüco ThermoSlide raggiunge livelli da casa passiva: Uw di < 0,8 W/(m2K). Il massimo risultato per un alzante scorrevole.

Parlando di efficienza energetica, da non sottovalutare anche l’apporto che deriva dalle guarnizioni in EPDM pre-inserite. L’eccellente elasticità permanente e l’istantaneo ritorno alla forma originale assicurano la tenuta ermetica dei giunti, eliminando il rischio di spifferi, infiltrazioni e dispersioni di energia, specie nei punti critici quali gli angoli. Nell’innovativo sistema Schüco LivIng, a parità di struttura, la presenza di un ulteriore livello di guarnizione incide notevolmente sui valori di trasmittanza. La versione Classic AS, dotata di sola guarnizione perimetrale, raggiunge Uf pari a 1,0 W/(m2K), mentre quella Classic MD, con guarnizione centrale, arriva fino a Uf 0,96 W/(m2K), risultando perfettamente idonea allo standard Passivhaus. Senza considerare che l’elevata resistenza del materiale all’invecchiamento, agli agenti atmosferici e alla variazione termica garantisce le stesse identiche prestazioni anche a distanza di molti anni.

Investire sull’involucro edilizio, scegliendo i sistemi in PVC Schüco, significa assecondare i dogmi della moderna architettura: ottimizzare il risparmio energetico implementando l’efficienza. Una scelta che si rivela vantaggiosa anche dal punto di vista economico, grazie alla sostanziosa riduzione dei costi di riscaldamento e raffrescamento dell’abitazione.

Più protezione

La qualità del materiale di profili e accessori e la cura nella progettazione dei rinforzi – in acciaio o in alluminio co-estruso – rendono gli infissi realizzati con in sistemi in PVC Schüco estremamente resistenti, stabili e sicuri. Conformi e certificati classe S (clima severo), secondo la norma UNI EN 12608, sono idonei all’impiego in qualsiasi zona climatica, mantenendo inalterate le caratteristiche fisiche e meccaniche nel tempo. Questo ne garantisce la durabilità e la stabilità strutturale, anche a fronte di temperature molto elevate, una notevole escursione termica o agenti atmosferici particolarmente aggressivi (vedi la salsedine nelle località marine).
Nelle prove effettuate presso i laboratori accreditati di IFT Rosenheim (Istituto di controllo che effettua verifiche, ispezioni e certificazioni sui prodotti e sui materiali da costruzione) l’intera gamma di prodotti ha dimostrato di rispettare le norme DIN EN in test che prevedono simulazioni di uso intensivo nel tempo: 10.000 manovre ripetute di apertura e chiusura, oltre 400 ore di esposizione a nebbia salina in camera chiusa per la corrosione, resistenza a un carico di 80 kg poggiato sull’angolo dell’anta quando questa è completamente aperta.

Naturalmente, oltre alle prestazioni tecniche, gli infissi devono garantire sicurezza e protezione anche rispetto a potenziali forzature che potrebbero derivare dall’esterno. Quello che una volta era il punto debole per una casa diviene un punto di forza grazie all’avanzata tecnologia certificata antieffrazione Schüco VarioTec. L’unica ferramenta sul mercato italiano a integrare all'interno dell'infisso elementi in acciaio e in poliammide, collaudata e testata in tutti i singoli componenti, anche nelle condizioni più estreme. La capacità di carico raggiunge i 130 kg mentre la resistenza alla corrosione è conforme alla classe 5 della norma DIN EN 1670.
La ferramenta prevista di serie assicura una buona protezione di base con due chiusure con nottolino a fungo, anche se la classe di sicurezza può essere aumentata fino a RC 2, grazie alla possibilità di inserire ulteriori dispositivi anti-scardinamento e punti di chiusura in acciaio temprato, senza naturalmente comprometterne l’estetica. A tal proposito, Schüco propone anche VarioTec NI, la ferramenta a scomparsa che, pur eliminando tutti gli elementi a vista per favorire la massima pulizia e linearità nel design, garantisce la stessa sicurezza e stabilità.
Test indipendenti hanno certificato la capacità degli infissi realizzati con i nostri sistemi di resistere alle più diffuse pratiche di effrazione.

Al fine di assicurare ai propri clienti la massima tranquillità entro le mura domestiche, Schüco si è spinta oltre e ha messo a punto due innovativi sistemi per allarmare le finestre, che fungono da ulteriore protezione e deterrente contro i furti. Si tratta di Schü-Control Handle e Schü-Control Glass, due dispositivi elettronici da applicare sotto la maniglia o al vetro, in grado di emettere un segnale acustico di 100 dB in caso di forzatura o manomissione dei serramenti.

Una casa al top

Gli infissi arredano la facciata, ma determinano soprattutto l’atmosfera dello spazio interno. Rappresentano, infatti, uno degli aspetti da tenere maggiormente in considerazione durante la progettazione integrata di un edificio, al fine di valutarne tutte le caratteristiche e i vantaggi.
Spesso si tende a privilegiare l’estetica o le prestazioni tecniche in termini di efficienza energetica e durabilità, sottovalutando il benessere che sono in grado di assicurare all’interno della casa.

I profili in PVC Schüco creano un reale comfort abitativo: oltre a quello termico, garantiscono anche un eccellente isolamento acustico, requisito indispensabile per favorire il corretto riposo e prevenire situazioni spiacevoli come liti condominiali legate al disturbo della quiete pubblica. Per questo, insieme al profilo, Schüco dà la possibilità di stabilire anche lo spessore del vetro (fino a un massimo di 52 mm), andando così a determinare il potere fonoisolante delle finestre. A seconda delle combinazioni è possibile ottenere valori fino a Rw,p 46-48 dB, sui quali incide anche l’effetto sigillante delle guarnizioni in EPDM pre-inserite. Le ottime proprietà elastiche di cui si caratterizzano contribuiscono alla tenuta ermetica dei giunti e agevolano la chiusura delle finestre.

A questo proposito, tutti i sistemi si caratterizzano per la facilità di utilizzo, anche a fronte di pesi molto elevati. Nel caso degli scorrevoli in linea, rulli con cuscinetti a sfera garantiscono una portata massima di 120 kg (Schüco Corona S 74) e 250 kg (Schüco Corona S 150) per una grande semplicità di scorrimento. Anche laddove le ante si fanno più pesanti (fino a un massimo di 400 kg), come nel caso degli alzanti scorrevoli EasySlide e ThermoSlide, le operazioni di apertura e chiusura risultano facilitate e sicure. Inoltre, questo non incide sullo spessore delle sezioni in vista, che rimangono ridotte.
Grazie all’elevata stabilità dei materiali, gli edifici possono essere progettati con profili poco ingombranti e con ampie superfici vetrate, favorendo la massima illuminazione naturale. I sistemi per infissi in PVC Schüco riempiono la casa di luce e, nel caso specifico degli scorrevoli, regalano una sensazione di continuità con l’ambiente esterno. Inoltre, il design salva-spazio lascia liberi di progettare contesti ampi, che migliorano la qualità della vita.

Un altro vantaggio è che non richiedono alcuna manutenzione, anche per molti anni, e sono estremamente facili da pulire. Le superfici non si deformano e non sbiadiscono: i profili bianchi hanno una garanzia di dieci anni, quelli rivestiti vengono garantiti cinque. Ferramenta e maniglie sono sottoposte a trattamento anticorrosione e, nei sistemi che ne sono dotati, gli elementi in acciaio e poliammide integrati all'interno dell'infisso sono protetti da sporco e agenti atmosferici grazie alla guarnizione centrale.

Un altro aspetto che oggi diventa imprescindibile quando si parla di comfort abitativo e al quale investitori e progettisti dedicano sempre più attenzione è la ventilazione efficiente degli edifici. Anche su questo fronte Schüco si dimostra al passo coi tempi: VentoTherm è un efficiente sistema di aerazione integrata nella finestra, con recupero di calore e controllo del ricircolo dell’aria, senza necessità di aprire l’infisso. Questo consente di ottimizzare il consumo di energia, regolare la temperatura interna e migliorare la stessa qualità dell’aria.

Stile unico

Le finestre sono gli elementi che più caratterizzano la configurazione di un edificio e ne determinano l’impatto estetico.
Gli infissi in PVC Schüco coniugano funzionalità e un design versatile e al passo coi tempi. Per questo sono sinonimo di innovazione, qualità e varietà di impiego; sempre più famiglie e professionisti del settore scelgono i nostri profili in caso di ristrutturazioni o progettazioni di nuovi edifici: si adattano facilmente in ambienti dal gusto classico così come in strutture ultra-moderne.
Sono realizzabili su misura, a seconda delle esigenze architettoniche ed estetiche, e disponibili in molte soluzioni. Per i profili Schüco Corona CT 70 AS e SI 82 è possibile scegliere il design dell’anta; tre sono le varianti: Classic, la cui geometria – con le sue linee nette e intramontabili e il suo ridotto linguaggio formale – soddisfa in pieno le condizioni della moderna architettura; Rondo, dal profilo morbido e tondeggiante che riduce le sezioni in vista; Cava, capace di creare una separazione ottica tra anta e telaio e sottolineare la leggerezza della struttura.

Massima versatilità e libertà di personalizzazione anche nella scelta della finitura, con la possibilità di utilizzare combinazioni diverse per l’interno e l’esterno. Dalle tradizionali pellicole decorative in tinta unita e simil-legno, al range di copertine esterne in alluminio Schüco Corona TopAlu, fino all’esclusiva tecnologia brevettata Schüco AutomotiveFinish, che propone brillanti texture metallizzate finora in uso nell’industria automobilistica. E da oggi, con Schüco Global Cover – disponibile nelle tonalità Noce, Ciliegio e Grigio Cedro – potrete avere un infisso rivestito sui tre lati, non solo sulle superfici esterne. Una finitura che amplifica l’eleganza e valorizza le venature dell’effetto legno, restituendo una sensazione di autenticità.

La varietà progettuale si estende anche alla possibilità di determinare la struttura delle soluzioni scorrevoli – scegliendo di inserire più o meno ante, fisse o mobili – e di optare per un prodotto 100% Schüco, montando la ferramenta e le maniglie Schüco VarioTec. Anche in questo caso il design e il colore degli elementi a vista sono a discrezione del cliente, in modo da dare uniformità a tutti gli infissi e creare raffinati accostamenti cromatici.
Dettagli che fanno la differenza e che si traducono a livello visivo in un senso di eleganza che si estende a tutta la casa, all’interno come all’esterno. Scegliere Schüco è anche una questione di stile: unico e inconfondibile.